Terzo Tempo - Terzo Tempo

Terzo Tempo di Flavia Carletti

RSS Feed

Ha ragione Mallett, complimenti agli Azzurri

6_nati1Sono d’accordo con Nick Mallett. All’Italia vista ieri allo Stade de France, nonostante la scofitta per 25 a 13, vanno fatti i complimenti. Certo abbiamo perso, certo facciamo ancora troppi errori, certo i tre quarti spesso non riescono a sfruttare quanto costruito dagli uomini della mischia, e potrei ancora andare avanti, ma bisogna lasciare il tempo al nuovo ct di fare il suo lavoro e al gruppo di crescere. La sensazione è che Mallett stia costruendo una squadra per il futuro, che stia mettendo le basi per cambiare l’approccio degli azzurri e, per ora, le premesse perché ci riesca sembra ci siano tutte. Prendere il posto di un allenatore che ha portato l’Italia a vincere due partite in un’unica edizione del 6 Nazioni, di cui la prima in trasferta, non è di aiuto sulle aspettative, soprattutto per uno che ha la fama di essere un vincente. Questa Italia, però, ha fatto vedere delle giocate che mai prima d’ora era stata in grado, non solo di fare, ma neanche di immaginare di sapere fare.  L’azione sfortunatamente conclusasi con l’in avanti di Gonzalo Canale contro il Galles due settimane fa, se avesse portato a una meta sarebbe entrata di diritto negli annali della storia del rugby e anche ieri si sono viste giocate impostate sulla stessa filosofia. Alla Nazionale post Berbizier sembra sempre che manchi un punto per arrivare a 100, Mallett può essere l’uomo giusto per colmare il gap. Forse però non quest’anno. Anche se non bisogna dimenticare che c’è ancora la Scozia, e i bilanci si fanno sempre alla fine.